venerdì 30 dicembre 2011

the perfect life

E' abbastanza strano da dirsi, però per la prima volta nella mia vita sento di essere felice.

Ho degli amici stupendi, una ragazza fantastica e un'interesse genuino e appagante. Sto da dio in questo momento.

Penso, in fondo, di amarla...

martedì 20 dicembre 2011

Smell

Ho ancora il suo odore addosso.

E mi fa stare particolarmente bene.

Paperoga Way Of Life

Paperoga è uno di quei personaggi che puoi descrivere solo con MOST AMAZING EVA! Racchiude infatti in sè una specie di menefreghismo verso tutto e tutti condito con un po' di ingenuità che lo rende un papero davvero spaziale. Se leggiamo le sue storie, infatti, potremmo dedurne che deve essere scontentissimo.. e invece paperoga è felice, felicissimo della sua vita, nonostante tutti i disastri che combina.

Questo dovrebbe farci riflettere sulla nostra vita ecc ecc ecc ma non è questo il momento e il luogo.

Più che altro mi piacerebbe ricordarvi di una storia in cui paperoga voleva ristrutturare la casa di paperino. Ovviamente quando è andato a chiedergli il permesso quest'ultimo ha rifiutato. Paperoga ha sempre sempre fatto disastri, farà sicuramente un disastro anche in questo caso.

Invece dopo, l'ha lasciato fare... e pensava... "Paperoga ha sempre combinato guai. Ma d'altro canto nessuno è perfetto. Di conseguenza anche paperoga potrebbe fare qualcosa di buono. Se gli va sempre male, chi mi dice che stavolta non faccia centro?"

Poi ovviamente gli ha distrutto casa. Ma questo non dimostra nulla! Assolutamente nulla!

lunedì 19 dicembre 2011

Tomorrow

Tomorrow I'll wake up, and never be worried again.

This time is really over. This is the last time I cry for this.

Rest in peace. Everything.

martedì 13 dicembre 2011

Capitolo 0: Prologo

Parte il brano di evanescenze -  my immortal full band.

Lear è sott'acqua, non vede niente se non poche ombre soffuse. Può muovere la testa ma non riesce a vedere niente se non le sue braccia. Piano piano comincia a scorgere alcune ombre sopra di sé. Il giocatore cerca di nuotare a galla e la luce aumenta, intervallata da qualche flash.

[Nel flash]
Lear è al centro di un viale pieno di ghiaia, alberi ai lati nelle aiuole, qualche panchina, qualche cestino e costruzioni. Vede una ragazza da dietro a qualche metro da lui. Flash sott'acqua. La ragazza si allontana. Altri flash che lo allontanino. Ultimo flash mentre Lear segue Amy. Inciampa poco prima di raggiungerla. Alza la testa e i ray god sfumano l'ambiente.

[fuori dal flash]
Le luci si diradano. È il faro di una barca che sta passando da lontano. Lo punta.
Lear: "HELP! PLEASE HELP!"
Sfumato Lear che piange mentre dice "help me..." pausa della canzone.
Amy si gira e gli dice "You'll be fine",

Parte il track sulla rock band (3:04)
Uno stick gli tende la mano da una scala. Stick semplice più barba e cappello, giubbotto catarifrangente. Lear afferra la mano. Viene portato sulla scaletta e così fin sulla barca. Lear sviene al chiudersi della canzone. Effetto degli occhi chiusi in 2D.

Svanisce la canzone, si deoffusca il rumore di mare.

sabato 10 dicembre 2011

What I was looking for

In tutto questo tempo mi è capitato di incontrare spesso ragazze che mi interessassero, quelle che le guardi e ti viene voglia di farci due chiacchiere. Una in particolare l'ho conosciuta qualche mese fa, appena entrato all'università ad informatica. È tipo sul biondo, capelli a boccoli che le scendono dolcemente sulle sue magliette rosa. In qualche modo ho pensato dubito che mi sarebbe piaciuta, e ho fatto di tutto per approcciarla, per capire chi fosse e per riuscire ad avvicinarmi a lei.

Insomma diventiamo molto amici.. però poi le cose cominciano a non andare come dovrebbero. Le, per dirne una, ha già il ragazzo. Si, una specie di giullare grasso, ma che ci possiamo fare noi? Se a lei piace lui non c'è scampo. Finiamo comunque spesso abbracciati tra le sedie in legno dell'università. Eravamo intimi, in un modo o nell'altro.

Poi succede che per motivi vari io e lei dobbiamo separarci per qualche giorno, e oltretutto la vedo uscire con gente del tutto diversa, insomma se ne fregava del nostro tipo di rapporto. E voi direte: deve averti fatto male. No! Anzi! È forse stato anche un bene che siamo riusciti ad allontanarci in questo modo, sia per gli studi, per le lezioni e perchè cominciavo a crucciarmi per un eventuale futuro con lei. L'ho lasciata andare senza alcuno sforzo. E questo è accaduto non solo con lei ma con tante altre ragazze... Addirittura Alessia, che mi è stata vicina per 5 anni, è stata relativamente semplice da spazzare via.

...BUT THEN...

Succede che vado al linux day di gemona e incontro per puro caso una ragazza con il suo ragazzo, con il quale lega prima mio fratello e poi io, in maniera abbastanza superficiale.
Un giorno per caso entrando in asci vedo che c'è un'altra ragazza, bionda, rosa, lei. Si chiama Lara ed è un'amica della ragazza di prima. Ed è splendida.
Ho passato una domenica sera tenendola in braccio e chiedendomi un sacco di cose alle quali però non sono riuscito a darmi risposta, perchè una risposta non c'era. Soprattutto se ce l'avrei mai fatta a baciarla, tenendo conto che ho una specie di paranoia per quel genere di cose... paranoia che devo ancora superare. Ma non è stato quello il problema maggiore. Ci siamo salutati con un bacio sulla guancia (forse voleva qualcosa di più, forse no, dunno) e ognuno per la sua strada.

A questo punto della storia io dovrei farmi una partita a League Of Legends e dimenticare tutto in attesa di ulteriori sviluppi, e invece no. Mi stendo sul letto, completamente disteso, respiro tranquillo, occhi sbarrati in alto. Non ho dormito granchè. Mi giro mi rigiro. Passa la notte e comincia un altro giorno, io mi sento tipo strano mentre mangio, strano mentre studio, strano mentre gioco... C'è qualcosa che non quadra. E dopo qualche giorno ho capito: i miss her as hell! 
Lei mi manca. È diverso che con qualsiasi altra, lei mi manca veramente, sento che di lei mi posso fidare. Avrei voluto averla presa per mano, averle detto queste cose e averle fatto capire quanto è importante per me.

Voglio che questo sia il most amazing christmas ever. Voglio essere felice questo natale. Voglio che sia tutto perfetto. Voglio stringerla fra le braccia e dirle...